CERCA NEL BLOG

martedì 25 luglio 2017

Enciclopedia Diecast – Parte prima: Popy GA e PA dal 1973 al 1979



TITOLO: Enciclopedia Diecast – Parte prima: Popy GA e PA dal 1973 al 1979
AUTORE: Alain Bernardi
CASA EDITRICE: Edizioni Centroffset
PAGINE:
500 (?)
COSTO: 23,9 €
ANNO: 2017
FORMATO: 22 cm x 15 cm 
REPERIBILITA': sul sito http://www.robotvintage.com  

CODICE ISBN: 9788897996112


Parto con una premessa d'obbligo: io non sono un collezionista di chogokin ed affini.
A parte la GNRC... non vabbè, scherzavo :]

Detto ciò, il motivo che mi ha spinto all'acquisto del libro è la mera curiosità, oltre al piacere di vedere tante belle immagini di così tanti modellini vintage, senza dover affrontare la spesa per comprarli, che poi è la stessa motivazione che mi spinge a ricercare i cataloghi di giocattoli, invece dei giocattoli stessi (tranne per qualche eccezione).
Inoltre c'è da aggiungere che ho ancora tutti i “giocattoli” dei robottoni che avevo da bambino, e rivederli nella loro forma intonsa (e comprensivi di scatola), visto che a forza di giocarci li ho pesantemente danneggiati, mi ha fatto un gran piacere.
A mio avviso corrisponde al vero ciò che l'autore scrive in quarta di copertina:
Primo libro completamente in italiano che raccoglie immagini, informazioni e schede tecniche di tutti i modellini in metallo prodotti dalla ditta Popy tra il 1973 al 1979”.

Ci sarebbe "Anime d'acciaio", ma il libro di Guglielmo Signora è un saggio di approfondimento sul collezionismo robotico, direi il saggio più importante e probabilmente l'unico in tema.
Mentre questa pubblicazione non è (e non vuole essere) un'opera saggistica, ma una enciclopedia diecast, ovvero dei modellini in metallo pressofuso degli anime robotici, una guida passo passo per futuri collezionisti (o collezionisti già navigati), in cui sono presenti tantissimi consigli ed avvertimenti materiali per evitare di prendere fregature, e cercare di comprare veramente ciò che si desidera.
La catalogazione è assai accurata, ed il testo aiuta a comprendere cosa valutare prima di fare un acquisto.
Il tutto è possibile grazie ad un comparto iconografico di primissimo livello, una singola pagina può contenere fino a 6 immagini, che illustrano non solo il robottone in questione, ma la confezione, le differenze tra confezioni di versioni differenti e addirittura i particolari che permettono di identificare varie versioni di modellini!
Direi un approccio che si potrebbe definire maniacale, ma nel senso buono del termine.
Sono presenti anche due indicatori che evidenziano il livello di rarità dell'articolo, e la sua quotazione media alle aste. Ovviamente certe valutazioni sono suscettibili di contestazioni, ma per un collezionista in erba sono, a mio avviso, abbastanza utili, anche se con il tempo perderanno il loro valore informativo.


      


In questo primo volume sono presenti i modellini GA e PA della Popy, per GA si intendono i modellini dei robot, i PA sono i mezzi ausiliari, astronavi, navette e basi.
Mi pare giusto precisare che lo stesso autore non pretende né di aver scritto una bibbia né che le sue considerazioni non possano contenere degli errori, ma nascono comunque da 20 anni di collezionismo.
Errori, invece, abbastanza presenti in forma di refusi, probabilmente il prezzo da pagare per una auto pubblicazione.
Il secondo ed ultimo appunto che mi permetto di fare alla pubblicazione riguarda la copertina del libro, da cui, solo per averlo letto, ha iniziato staccarsi la prima pellicola protettiva (vedi scan sotto), spero che per i successivi volumi vengano scelte delle soluzioni diverse, più resistenti.




A mio avviso il prezzo di 23,9 euro (a cui vanno sommate le spese di spedizione) non è eccessivo, sempre considerando la mole disumana di immagini.
Se si consultano i prezzi di altri libri inerenti il collezionismo presenti qui sul blog (link), si potrà vedere che il prezzo è sovente superiore. A tale proposito mi viene in mente che nei commenti alla recensione del libro "Dieci anni nel paese delle meraviglie" sulle pubblicità della Gig, che contiene quasi tutte immagini in bianco e nero, gli stessi autori paventavano un costo di circa 90/100 euro per pubblicarle, invece, tutte a colori.
Nel libro di Alain Bernardi le immagini sono tantissime e tutte a colori e costa 23 euro e 90 centesimi (più spese di spedizione).
Le pagine dovrebbero essere 500, scrivo "dovrebbero" perché è assente la numerazione delle singole pagine, ho provato a contarle un paio di volte, ma mi sono perso, ergo non sono sicuro  >_<
Che sia un libro corposo lo si nota anche dal dorso, che reca un titolo più esteso.


Non vedo l'ora di poter sfogliare i successivi volumi.


13 commenti:

  1. Ho riletto un paio di volte la recensione ma non mi pare sia citata la persona che ti ha segnalato l'uscita del libro e dato tutte le dritte per acquistarlo :-)

    RispondiElimina
  2. Preso in formato Kindle in gennaio, lo ritengo ben fatto. Per chi colleziona, come me, è un buon stimolo all'acquisto e all'approfondimento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ci riesco proprio a pensare ad un libro in ebook >_<

      Elimina
  3. Non pensavo uscisse il cartaceo😇

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per acquistare il libro devo registrarmi sul sito o è suffici ente pagare con PayPal?

      Elimina
    2. Io non mi sono registrato, ho solo clikkato su "acquista" e seguito la procedura ;)

      Elimina
  4. Ecco fatto. Preso! Anche a me piace la carta. 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pare che ne stiano facendo anche un film ^_^

      Elimina
  5. Arrivato oggi. Ben fatto. Bisogna solo fare attenzione alla rilegatura, che mi sembra delicata. Comunque sempre grazie per le tue belle recensioni.

    RispondiElimina
  6. Arrivato oggi. Ben fatto. Bisogna solo fare attenzione alla rilegatura, che mi sembra delicata. Comunque sempre grazie per le tue belle recensioni.

    RispondiElimina